Comune Genova sgombra campo rom abusivo

Sgomberato dalle ruspe del Comune di Genova e dalla polizia locale una baraccopoli abusiva composta da 17 casupole di legno allestita nelle campagne di Cornigliano, usata da anni come dormitorio da una comunità di 40 rumeni rom. L'operazione è stata voluta dall'assessore leghista alla Sicurezza Sergio Garassino presente sul posto con il presidente del municipio Medio Ponente Mario Bianchi (Pd) e il comandante della polizia locale Gianluca Giurato. Al momento dello sgombero nel campo, situato a ridosso delle vie dell'Acciaio e Porretta, nei pressi della collina degli Erzelli, non c'erano persone. Dopo la bonifica subito avviata con mezzi e personale di Amiu e Aster l'area sarà presa in consegna dalla cooperativa Lanza del Vasto vincitrice di un appalto: primo passo sarà la risistemazione dei terreni che saranno trasformati in orti urbani a disposizione degli abitanti. Soddisfatto l'assessore Garassino: "Questo sgombero è l'ennesimo passo verso una città più decorosa e sicura".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Alessandria News
  2. Alessandria News
  3. Alessandria News
  4. Alessandria News
  5. Il Secolo XIX

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pasturana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...